a Capoterra c’è bisogno di volontari

da “Ad maiora” pubblichiamo:

“A Capoterra e dintorni si cammina ancora nel fango. Ci sono ancora alcuni dispersi, c’è tanto dolore e tanta disperazione. Le forze locali da sole non ce la fanno. C’è bisogno di volontari che si rechino sul posto per dare una mano, sia a risollevare la situazione che a dare conforto.“ Questo il messaggio lanciato da alcuni cittadini delle zone devastate dal nubifragio di ieri mattina. Chiunque voglia rendersi utile può recarsi a Capoterra e dirigersi direttamente nella scuola di via Amendola, dove la Protezione civile smisterà i volontari.
E’ importante ricordare che – visti i danni subiti dalla strada statale 195 – l’unica via per arrivare a Capoterra è quella della zona industriale di Macchiareddu. Per informazioni il numero di telefono dell’unità di crisi è 070 7239233.


Lascia un commento